valutazione-gesto-atletico-1200x857.jpg

18 Ottobre 2021 Blog

L’analisi biomeccanica del movimento è, per gli atleti, un elemento fondamentale per capire e studiare gli scompensi che possono portare a uno squilibrio muscolo-scheletrico durante l’attività e il gesto atletico.

Grazie ai nostri strumenti innovativi per l’analisi biomeccanica del gesto atletico possiamo affiancare gli sportivi per:
– Programmazione di un adeguato allenamento, specificatamente studiato per lavorare sui muscoli che più abbiano bisogno di essere potenziati;
– Diminuzione del rischio di infortuni;
– Incremento delle performance;
– Riduzione dei tempi di recupero post trauma.

Contatta il dott. Giancarlo Corrado per un consulto e una visita specialistica.


legameno-criociato-anteriore-1200x800.jpg

11 Ottobre 2021 Blog

I legamenti crociati sono strutture fibrose che aiutano a mantenere la stabilità del ginocchio.
Il legamento crociato anteriore, in particolare, è quello che più spesso è vittima di traumi o rotture (gli sportivi lo sanno molto bene).

I sintomi principali sono:

  • Al momento dell’infortunio, un rumore di schiocco;
  • Dolore e gonfiore al ginocchio che può sopraggiungere progressivamente anche diverse ore dopo l’infortunio;
  • Instabilità del ginocchio.

La diagnosi di una rottura del legamento crociato anteriore non è sempre facile ma, per evitare problemi, è necessario intervenire prima possibile. Presso Cliniche Bosso e indolfi puoi contattare il dott. Roberto Cartacci per un consulto ortopedico specialistico.


Emangiomi.jpg

4 Ottobre 2021 Blog

Gli angiomi sono tumori benigni causati da un’eccessiva proliferazione del tessuto che forma i vasi sanguigni (endotelio).

Si suddividono in:

  • Emangiomi: quando interessano i vasi sanguigni;
  • Linfangiomi: quando colpiscono i vasi linfatici.

Normalmente sono già presenti alla nascita o comunque insorgono nei primi mesi di vita e non procurano quasi mai fastidio. Possono, però, dare raramente origine a ulcere o emorragie.

Se nella stragrande maggioranza dei casi, quindi, gli angiomi non richiedono alcun trattamento, quando sono localizzati in zone soggette a sollecitazioni o sfregamenti, o quando iniziano a sanguinare e ulcerarsi, possiamo procedere alla loro rimozione. Non esitare a contattarci se necessiti di chiarimenti o vuoi prenotare una visita specialistica.


neuroma-di-morton-1200x1200.jpg

27 Settembre 2021 Blog

Il Neuroma di Morton è un disturbo del piede che provoca un intenso dolore, bruciori e formicolii nella zona dell’avampiede (composto dall’insieme delle ossa metatarsali).

Colpisce prevalentemente le donne e si può manifestare solo ad un piede oppure bilateralmente, ad entrambi.

Il Neuroma di Mortom colpisce uno o più nervi plantari, che si dilatano per la formazione di tessuto fibroso al loro interno. Le cause non sono spesso facili da individuare, e in genere la patologia è dovuta a:

  • Scarpe con il tacco e scarpe eccessivamente strette;
  • Traumi ripetuti, ad esempio per atleti che praticano corsa o danza;
  • Malformazioni del piede, come i piedi piatti.

La terapia per il Neuroma di Morton può essere sia di tipo conservativo che chirurgico. Contattaci per un consulto!


lordosi-e1621616549894.jpg

20 Settembre 2021 Blog

Per lordosi si intende la fisiologica curvatura della colonna vertebrale in sede lombare. Diventa patologica quando progressivamente diventa più o meno accentuata, via via in maniera più evidente.

Si parla di:

  • Iperlordosi: quando la curva diventa più accentuata;
  • Ipolordosi: quando la curva si riduce.

Può essere causata da:

  • Patologie congenite;
  • Artrosi;
  • Traumi o fratture;
  • Difetti della postura;
  • Muscolatura troppo debole.

È molto importante affrontare il problema della lordosi alla comparsa dei primi sintomi. Contattaci per un consulto o una visita specialistica.


capillari-1200x800.jpg

13 Settembre 2021 Blog

I tanto odiati capillari, in linguaggio medico, sono chiamati teleangectasie.

Possono essere causati da:

  • Sbalzi di temperatura;
  • Vita sedentaria;
  • Vizio del fumo;
  • Consumo di bevande alcoliche;
  • Squilibri ormonali (es. in gravidanza).

Rimuovere i capillari rotti è possibile!

Prenota una visita con il Dottor Roberto Bosso, chirurgo vascolare, che potrà indicarti i giusti consigli e le terapie più efficaci per il tuo specifico caso.


fascite-plantare.jpg

6 Settembre 2021 Blog

La fascite plantare è una patologia che interessa la fascia plantare, una spessa banda tendinea che dal calcagno si dirige a livello delle dita dei piedi.

I principali sintomi sono:

  • Dolore intenso al tallone, soprattutto al mattino, che tende ad attenuarsi durante la giornata;
  • Con l’avanzare della malattia, il dolore torna a ripresentarsi in seguito ad attività fisica o alla sera;
  • Gonfiore, formicolii e bruciore ai piedi.

Le cause della fascite plantare sono riconducibili a:

  • Utilizzo di calzature inadeguate;
  • Microtraumi durante l’attività fisica;
  • Alterazioni nella postura e nella deambulazione dovute a obesità o patologie posturali o del piede.

Non sottovalutare la comparsa di dolori al tallone. Contatta il dott. Giancarlo Corrado per una visita podologica specialistica.


condropatia-e1621614317993.jpg

30 Agosto 2021 Blog

La condropatia femoro-rotulea è una patologia che interessa la cartilagine dell’articolazione che unisce il femore alla rotula, nella parte antero-mediale del ginocchio.

Le cause della condropatia femoro-rotulea si ricollegano al movimento improprio della rotula, che porta a uno sfregamento della parte interna contro il femore.

Ciò può essere dovuto a:

  • Malformazioni congenite;
  • Squilibrio nello sviluppo della muscolatura;
  • Muscolatura troppo debole;
  • Sport intensi che portano a continui stress del ginocchio;
  • Forti traumi.

Viene suddivisa in 5 gradi in base alla gravità delle lesioni. Ogni stadio di progressione della condropatia ha i suoi specifici trattamenti. Per questo è necessario rivolgersi tempestivamente a un ortopedico esperto.


screening-aneurisma.png

23 Agosto 2021 Blog

LO SCREENING TI SALVA LA VITA! DIAGNOSI DELL’ANEURISMA DELL’AORTA ADDOMINALE.

L’aneurisma dell’aorta addominale è una dilatazione anomala dell’aorta, l’arteria più importante del nostro organismo. È asintomatico fino a quando non va incontro a rottura. In quel caso la mortalità è molto alta!

Con una semplice ecografia è possibile diagnosticare e intervenire per tempo in caso di necessità.

Per chi è indicata una visita preventiva per effettuare lo screening dell’aneurisma dell’aorta addominale?

  • Chi ha più di 65 anni;
  • Soffre di ipertensione;
  • È fumatore;
  • Ha famigliarità per questa malattia.

Contattaci per maggiori informazioni e per prenotare una visita vascolare preventiva.


piede-pediatrico-e1621606500921.jpg

9 Agosto 2021 Blog

Il piede del bambino è un organo in continua evoluzione. La sua corretta crescita può essere influenzata da patologie strutturali ma anche dall’ambiente esterno, a cui deve continuamente adattarsi.

Una valutazione del piede pediatrico e una corretta diagnosi precoce (verso i 2-3 anni) ci permette di intervenire tempestivamente e favorire il corretto accrescimento di tutto l’apparato locomotore, in modo da prevenire patologie in età adulta non solo del piede ma di diverse strutture correlate.

Contattaci per un consulto o per prenotare una visita podologica specialistica.


Logo-clinichebossoindolfi.it-w

Cliniche Bosso & Indolfi è un centro di diagnostica vascolare e studio polispecialistico. Garantiamo la massima professionalità e un approccio multidisciplinare alle diverse patologie trattate dai nostri esperti, dalla fase di diagnosi e screening, al percorso terapeutico.

Articoli Recenti

Contatti

Via Botticelli, 22
81030 Cellole, Campania

339 410 9905

info@clinichebossoindolfi.it

©2021 Centro Diagnostico Vascolare Srls – P.IVA 04350360618

339 410 9905